modifica

"Burro" di mandorle: intolleranze e allergie

in Burro di Mandorle: tutto ciò che c'è da sapere!
Alla realizzazione degli articoli in questa sezione del wiki hanno partecipato...

Gli esperti di Wikonsumer ti spiegano se la margarina di mandorla è adatta in caso di allergie e intolleranze

La margarina di mandorle non è causa di per sé di intolleranze e allergie, eccezion fatta per il nichel, ma potrebbe innescare delle reazioni allergiche. All'interno di questa pagina andremo a scoprire il perchè, grazie alle analisi e agli studi approfonditi - e sempre verificati - degli esperti di Wikonsumer. Tutte le domande su intolleranze e allergie che ti sei sempre posto, oggi avranno finalmente risposta!

La margarina a base di mandorla è un prodotto naturalmente senza glutine e senza lattosio. E’ un'alternativa al burro vaccino idonea al consumo da parte di soggetti celiaci ed intolleranti al lattosio.

L’AIC, però, inserisce questo prodotti nella lista degli alimenti a rischio contaminazione crociata per i celiaci.

Come devono comportarsi i consumatori allora? Per scoprirlo ti invitiamo a leggere questa pagina redatta dal team di esperti e nutrizionisti di Wikonsumer.

Classifica marchi e prodotti - Miglior Burro Vegetale

Senza grassi idrogenati, biologico, Senza olio di palma, Senza soia, Con meno grassi saturi
#1
Burrella
Fattoria della mandorla
#2
Vallé soia
Vallé
#3
Vallé Naturalmente
Vallé
SCOPRI I PRODOTTI MIGLIORI SECONDO ESPERTI E CONSUMATORI
modifica

1. Il “burro” di mandorla contiene lattosio, glutine o nichel?

La margarina di mandorle può essere definita una margarina per chi soffre di intolleranza al lattosio e rappresenta pertanto un’ottima alternativa al burro. Non si può però essere certi che sia un alimento senza nichel e glutine.

In ogni caso, in presenza di qualunque tipo di allergia e/o intolleranza, si consiglia sempre di leggere bene l'etichetta dei prodotti che si intende acquistare.

“Burro” di mandorla senza lattosio

La margarina di mandorle è una margarina che avendo tra gli ingredienti principalmente mandorle, e talvolta aggiunta di olio e limone, non contiene lattosio ed è quindi sicura per gli intolleranti. Si consiglia in tutti i casi di leggere con attenzione le etichette, in quanto potrebbe esserci il rischio di contaminazione crociata. La contaminazione crociata consiste nella presenza di tracce di molecole normalmente non facenti parte della "ricetta", a causa di altre produzioni che avvengono nello stesso stabilimento. In tal caso il produttore è obbligato per legge a dichiarare in etichetta "può contenere tracce di..."

Senza glutine

Per quanto riguarda il senza glutine bisogna far riferimento all’AIC, associazione italiana celiachia che classifica i prodotti derivati dalle mandorle come alimenti a rischio, ovvero: “ alimenti che potrebbero contenere glutine in quantità superiore ai 20 ppm (parti per milione) o a rischio di contaminazione e per i quali è necessario conoscere e controllare l’ingredientistica ed i processi di lavorazione. I prodotti di queste categorie che vengono valutati come idonei dall'AIC vengono inseriti nel Prontuario AIC degli Alimenti. 1

L'AIC consiglia il consumo di questi alimenti se presenti in Prontuario o riportanti la dicitura «senza glutine».

Ciò perchè anche se l’alimento in se è senza glutine bisogna fare molta attenzione a come è stato preparato industrialmente, verificando che nel processo produttivo non c'è stata contaminazione: il glutine è un ottimo addensante, e quindi lo si può trovare nascosto in moltissimi cibi, come ad esempio la polverina che ricopre i salami, i formaggi fusi, i dadi, le minestre pronte e tutti i cibi precotti di gastronomia.

La margarina di mandorla è senza nichel?

Non è invece possibile affermare che la margarina di mandorla sia un alimento senza nichel, in quanto la mandorla è un frutto che normalmente lo contiene.2

Il nichel è la principale causa di DAC (dermatite allergica da contatto) e la principale causa di allergia ai metalli. Gli alimenti rappresentano per l’uomo la principale fonte di nichel, in particolare i prodotti vegetali hanno un contenuto di nichel decisamente superiore rispetto ai prodotti di derivazione animale. 3

Pertanto è bene controllare l’etichetta e verificare che non sia indicato nessun ingrediente che possa dare intolleranza o allergia.

Fonti

Bibliografia - Mostra le fonti attendibili di questo articolo »

  1. http://www.celiachia.it/dieta/Dieta.aspx 

  2. Falagiani P. et al. (2008) “Systemic nickel allergy syndrome (SNAS). A review.” Rev Port Imunoalergologia 

  3. Pizzutelli. (2010) "Il nickel: l’allergia sistemica e la dieta". Siaip (Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica) 


Attenzione: questo non è un Blog!

Wikonsumer.org è il tripadvisor dei prodotti alimentari.

Alla base di Wikonsumer c'è una community di esperti indipendenti e di consumatori che realizzano le guide agli alimenti e valutano i prodotti, per trovare quelli più buoni, di qualità e salutari!

Tu puoi vedere le valutazioni e votare i prodotti a cui sei interessato, partecipare agli assaggi, scegliere quali trovare in un punto vendita della tua zona, dove arrivano direttamente dal produttore.

Scopri le guide e le iniziative di wikonsumer.org, iscriviti (max 1 mail a settimana)!
La rivoluzione del consumo è iniziata.

Chiedi agli esperti...
0 discussioni attive
Nuovo Commento