modifica

"Burro" alla soia: intolleranze e allergie

in Burro di Soia: tutto ciò che c'è da sapere!
Alla realizzazione degli articoli in questa sezione del wiki hanno partecipato...

Gli esperti di Wikonsumer ti spiegano le possibili intolleranze e allergie che la margarina di soia può scatenare

La soia è causa di intolleranze e allergie, così come il burro derivato. All'interno di questa pagina andremo a scoprire il perchè, grazie alle analisi e agli studi approfonditi - e sempre verificati - degli esperti di Wikonsumer. Tutte le domande su intolleranze e allergie che ti sei sempre posto, oggi avranno finalmente risposta!

La margarina a base di soia è un prodotto naturalmente senza glutine e senza lattosio. E’ un'alternativa al burro vaccino idonea al consumo da parte di soggetti celiaci ed intolleranti al lattosio.

L’AIC, però, inserisce questo prodotti nella lista degli alimenti a rischio contaminazione crociata per i celiaci.

Come devono comportarsi i consumatori allora? Per scoprirlo ti invitiamo a leggere questa pagina redatta dal team di esperti e nutrizionisti di Wikonsumer.

Classifica marchi e prodotti - Miglior Burro Vegetale

Biologico, senza grassi idrogenati, Senza olio di palma, Senza soia, Con meno grassi saturi
#1
Burrella
Fattoria della mandorla
#2
Vallé soia
Vallé
#3
Vallé Naturalmente
Vallé
SCOPRI I PRODOTTI MIGLIORI SECONDO ESPERTI E CONSUMATORI
modifica

1. La margarina di soia contiene glutine o lattosio? Può causare intolleranze?

La margarina di soia rappresenta una buona alternativa al burro di origine animale, ed è senza lattosio.

Non si può affermare però che sia senza glutine ed inoltre è sconsigliato per chi è allergico alla soia.

In ogni caso in presenza di allergia e/o intolleranza è sempre opportuno leggere le etichette dei prodotti confezionati.

Senza lattosio?

La margarina di soia, è una margarina che, avendo tra gli ingredienti principalmente i nutrienti della soia e talvolta aggiunta di lecitina di soia è un alimento privo di lattosio.

Senza glutine? Lecitina di soia sostanza a rischio

Per quanto riguarda il senza glutine bisogna far riferimento all’AIC, associazione italiana celiachia che classifica la lecitina di soia come sostanza a rischio, ovvero: “alimenti che potrebbero contenere glutine in quantità superiore ai 20 ppm (parti per milione) o a rischio di contaminazione e per i quali è necessario conoscere e controllare l’ingredientistica ed i processi di lavorazione. I prodotti di queste categorie che vengono valutati come idonei dall'AIC vengono inseriti nel Prontuario AIC degli Alimenti.

L'AIC consiglia il consumo di questi alimenti se presenti in Prontuario o riportanti la dicitura «senza glutine».1

Ciò perchè anche se l’alimento in se è senza glutine bisogna fare molta attenzione a come è stato preparato industrialmente, verificando che nel processo produttivo non c'è stata contaminazione.

Allergia o intolleranza?

La soia può causare forme di allergia o di intolleranza.

Le intolleranze alla soia

Sono poco comuni e riguardano reazioni dell’apparato digerente. I sintomi sono:

  • mal di pancia;
  • nausea;
  • vomito;
  • diarrea;
  • malessere generale.

I più colpiti sono i bambini e per tale motivo l’American Academy of Pediatrics raccomanda di non somministrare prodotti che contengono soia prima del 9°-10° mese.2

Allergia alla soia

In caso di allergia alle proteine della soia, i sintomi sono più critici, come possiamo vedere nell'elenco seguente, essendo provocati da una eccessiva attivazione del sistema immunitario.

Infatti in aggiunta ai comuni fastidi dell’intolleranza, si riscontrano:3

  • prurito;
  • orticaria;
  • febbre;
  • calo della pressione;
  • problemi respiratori;
  • shock anafilattico nei casi più gravi.

In caso di allergia alla soia si può utilizzare come alternativa la margarina di mandorle.

Fonti

Bibliografia - Mostra le fonti attendibili di questo articolo »

  1. http://www.celiachia.it/dieta/Dieta.aspx 

  2. Setchell K.D. et al. (2000) “Exposure of infants to phyto-oestrogens from soy-based infant formula “ Lancet 

  3. Adgent M.A. et al. (2012) “Early-life soy exposure and age at menarche “. Paediatr Perinat Epidemiol. 

Scopri di più su Burro Vegetale e consumo consapevole.
Chiedi agli esperti...
0 discussioni attive
Nuovo Commento