modifica
Alla realizzazione degli articoli in questa sezione del wiki hanno partecipato...
Articolo WikiVerificato dagli EspertiFonti attendibili
in #Salute / Proprietà degli alimenti

Cioccolato, vaniglia, fragola e banana

Cioccolato, vaniglia, fragola e banana apportano benefici a chi li consuma nel modo corretto, possiedono un ottimo potere antiossidante e un effetto antitumorale.

Questi alimenti hanno un caratteristico aroma e per questo sono molto utilizzati come aromatizzanti dall' industria alimentare. Un esempio sono le bevande come il latte alla vaniglia o il latte di soia al cioccolato, che vengono migliorate in gusto e in valore nutrizionale.

Cioccolato

Cosa è il cioccolato e come riconosco quello di qualità

Il cioccolato è un derivato dei semi del cacao: la polvere di cacao ottenuta dalla macinazione dei chicchi, combinata con il grasso estratto dal chicco (il burro di cacao) e lo zucchero, origina l'amato prodotto nella sua forma più semplice. L'aggiunta di altri ingredienti costituisce le diverse tipologie in commercio: "al latte", "bianco" , "ripieno", "alla nocciola", ma gli esperti credono che le proprietà del cioccolato siano attribuite a quello "fondente".

L'etichetta tipo del cioccolato puro fondente deve contenere i seguenti ingredienti:

  • almeno il 35% di sostanza secca totale (il cacao ottenuto mediante la trasformazione in polvere dei semi di cacao)
  • il 18% di burro di cacao
  • il 14% di cacao secco sgrassato.

La denominazione "puro" sottolinea l'assenza di altri grassi vegetali tra gli ingredienti impiegati.1

Benefici del cioccolato fondente:

  • conferisce elasticità alle vene e normalizza la pressione sanguigna, grazie agli antiossidanti presenti (flavonoli). A tale scopo si consiglia un consumo di 10g di cioccolato fondente ad alta concentrazione flavonolica, seppur attualmente ci sono molti studi controversi sulla quantità minima consigliata.2;

  • cioccolato e colesterolo: aumenta i livelli di colesterolo buono 3;

  • alcuni studi sembrerebbero mostrare la capacità del cacao di abbassare i livelli di zucchero nel sangue 3;

  • importante è il legame cioccolato -serotonina, infatti il cioccolato ne stimola la produzione. In più altre sostanze contenute nel cacao hanno azione diretta sul cervello, ma il loro meccanismo non è chiaro4;

  • in soggetti affetti da morbo di Crhon e rettocolite ulcerosa mostrerebbe un effetto antiinfiammatorio sulla parete intestinale, tuttavia sono ancora pochi gli studi in merito 5;

  • limitandosi alla dose consigliata, non è vero che la cioccolata fondente fa ingrassare, anzi permette una minore presenza di grasso nella zone addominale, grazie alle catechine, potenti antiossidanti presenti nella cioccolata 6.

In caso di reflusso gastro-esofageo andrebbe però evitato, perchè accentua i sintomi.

Valori Nutrizionali del cioccolato 7

Valori nutrizionali |
-------------------- | ------------------- Energia | 515 Kcal Grassi Totali | 34 g di cui saturi | 21 g di cui monoinsaturi| 11 g Carboidrati | 50g di cui zuccheri | 50g Proteine| 8 gr Fibre | 7gr

Vaniglia proprietà terapeutiche!

L’aroma vaniglia è uno degli aromi più usati al mondo e anche la spezia più costosa dopo lo zafferano.

La vanillina è la molecola aromatica che contribuisce maggiormente all'aroma che riconosciamo come vaniglia 8 e fornisce le maggiori proprietà terapeutiche, ovvero:

  • effetto antinfiammatorio.9

  • attività antimicrobica, antimutagenica, antitumorale10 e antidepressiva11,

  • a livello cerebrale può inibire l’azione del perossinitrito, una causa dello sviluppo di malattie come l'Alzheimer e il morbo di Parkinson;12

Riguardo una possibile allergia dopo ingestione di vaniglia non ci sono studi in merito, così come sono carenti le ricerche sulle proprietà afrodisiache della vanillina, una credenza popolare questa che ha visto nel passato l'uso della vaniglia per curare l'infertilità ed anche l'insonnia. 13

Estratto di vaniglia valori nutrizionali:

Valori nutrizionali x100 g
Energia 288 Kcal
Grassi Totali 0.06g
Carboidrati 12.65g
di cui zuccheri 12.65g
Acqua 52.58g
Proteine 0.06 gr
Alcool etilico 34.4g

Fragole: proprietà e benefici.

La fragola è fonte di diverse vitamine, minerali acidi organici e polifenoli, questi micronutrienti sono i responsabili dell'ottimo effetto antiossidante, per questo i benefici del frutto riguardano soprattutto la prevenzione di malattie correlate all'ossidazione cellulare come:

  • malattie cardiovascolari,

  • tumore e infiammazione. 14

Inoltre non meno importante è l'azione diretta sui reni, tanto che le fragole sono considerate diuretiche. 15

Essendo la fragola un frutto acidulo e poco zuccherino il suo consumo è ideale per diabetici, le fragole non fanno ingrassare e sono adatte in regime dietetico ipocalorico. Purtroppo è un alimento allergizzante, inoltre le fragole contengono nickel, anche se è possibile consumarle, seppur con moderazione, in quanto il contenuto è basso. 16

Le fragole in gravidanza non hanno controindicazioni, anzi, la presenza di magnesio contribuisce a sedare l’ansia e l’ipereccitabilità che spesso si manifestano. 17

Riassumendo, tra le proprietà delle fragole ritroviamo: 1819

  • antiossidanti e antiaging;

  • antitumorali e antimutagenici;

  • antimicrobiche;

  • neuro protettive;

  • antiinfiammatorie.

Kcal Fragole e valori nutrizionali: 20

Valori nutrizionali x100 g
Energia 27 Kcal
Grassi 0.4g
Carboidrati 5,3g
Proteine 0,9 gr

Una banana al giorno

La banana è il frutto (anche se è più corretto parlare di "bacca") della pianta del banano, è una fonte di fibre, potassio, vitamina B6, vitamina C, e vari antiossidanti e fitonutrienti, tanto da rendere il suo consumo ideale nell'alimentazione infantile e per gli sportivi.

I benefici derivanti dal consumo

Diversi sono i minerali che rendono speciale questo alimento:

  • magnesio: essenziale per rafforzare ossa e svolgono ruolo cardioprotettivo;

  • manganese è implicato nelle reazioni antiossidanti;

  • rame promuove la produzione di globuli rossi;

  • potassio controlla la pressione sanguigna e contrasta gli effetti negativi del sodio.21

Benefica è la fibra che aiuta i naturali movimenti intestinali, mentre la presenza di amido resistente alla digestione, dopo essere stato fermentato dalla flora microbica, produce molecole utili alle cellule.

Il consumo del frutto non maturo potrebbe prevenire le complicanze del diabete e promuovere la produzione di fattori protettivi della mucosa gastrica.22

Attenzione: alcune proteine presenti nel frutto è causa di allergia alla banana. 23

Quando e quanto è consigliato?

Nella nostra dieta possiamo mangiare una banana a colazione oppure a merenda, anche tutti i giorni, rimane però la regola di seguire una dieta varia.

Su internet è possibile leggere che le banane sono radioattive per la presenza di un isotopo del potassio: non bisogna preoccuparsi, perchè la dose di radiazione equivalente a una banana rappresenta circa l'1% della dose di radiazione media a cui ogni giorno veniamo naturalmente esposti, ma soprattutto non si concentra all'interno del corpo. 24

Banana calorie e valori nutrizionali 2

Valori nutrizionali x100 g
Energia 27 Kcal
Grassi 0.3g
Carboidrati 15,4g
di cui zuccheri 12.8g
Fibre 1.8g
Proteine 1.2 gr
Bibliografia - Mostra le fonti attendibili di questo articolo »

  1. Ministero delle attività produttive. Direzione generale per l'armonizzazione del mercato e la tutela del consumatore: l'etichetta del cacao e del cioccolato. 

  2. EFSA. European Food Safety Authority. Scientific Opinion on the substantiation of health claims related to cocoa flavanols and protection of lipids from oxidative damage and maintenance of normal blood pressure. 2010, 8, 1792. 

  3. Luis Goya et al:. Effect of Cocoa and Its Flavonoids on Biomarkers of Inflammation: Studies of Cell Culture, Animals and Humans. Nutrients 2016, 8, 212; doi:10.3390/nu8040212 

  4. Bruinsma K, Taren DL.: Chocolate: food or drug? J Am Diet Assoc. 1999 Oct;99(10):1249-56. 

  5. Arpit Saxena, et al.: Dietary Agents and Phytochemicals in the Prevention and Treatment of Experimental Ulcerative Colitis. Journal of Traditional and Complementary Medicine Vo1. 4, No. 4, pp. 203‑217 

  6. http://salute24.ilsole24ore.com/articles/16121-dimagrire-grazie-al-cioccolato-si-puo?refresh_ce=1 

  7. www.nut.entecrea.it 

  8. Nicholas J. Walton, Melinda J. Mayer, Arjan Narbad. Molecules of Interest: Vanillin. In Science Direct Phytochemistry 63 (2003) 505–515. 

  9. Niazi J, Kaur N, Sachdeva RK, Bansal Y, Gupta V. Anti-inflammatory and antinociceptive activity of vanillin. Drug Dev Ther 2014;5:145-7 

  10. Ferrara Lidya et al. Vanilla Planifolia Andr.: un aromatizzante naturale impiegato nel settore alimentare, farmaceutico e cosmetic. Alimenti Funzionali - V (2013) maggio 

  11. JinyongXu, et al.: Vanillin-induced ameliorationofdepression-likebehaviorsinrat bymodulating monoamine neurotransmitters in the brain. PsychiatryResearch225(2015)509–514 

  12. Chinnasamy Dhanalakshmi, et al.: Neurosupportive Role of Vanillin, a Natural Phenolic Compound, on Rotenone Induced Neurotoxicity in SH-SY5Y Neuroblastoma Cells. Hindawi Publishing Corporation Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine 

  13. Di Daphna Havkin-Frenkel,Nativ Dudai Biotechnology in Flavor Production John Wiley & Sons, 29 ago 2016 

  14. Tahir Mahmood, et al.: Effect of Maturity on Phenolics (Phenolic Acids and Flavonoids) Profile of Strawberry Cultivars and Mulberry Species from Pakistan. Int. J. Mol. Sci. 2012, 13, 4591-4607; 

  15. R. Naga Kishore, et al.: DIURETIC AND NEPHROPROTECTIVE ACTIVITY OF FRUITS OF FRAGARIA VESCA LINN. IJPSR, 2012; Vol. 3(7): 2201-2204 

  16. http://www.melisa.org/metals-disease/metals/nickel/ 

  17. D. Arcari Morini, A. D'Eugenio, F. Aufiero: Il potere farmacologico degli alimenti. 2015; (p. 241) 

  18. Kishore RN, Anjaneyulu N., Ganesh MN, Pruthviraj K and Sravya N.: Diuretic and Nephroprotective Activity of Fruits of Fragaria Vesca Linn. Int J Pharm Sci Res, 2012; Vol. 3(7): 2201-2204. 

  19. Shivraj Hariram Nile M.Sc., Ph.D., Se Won Park M.Sc., Ph.D.: Edible berries: Bioactive components and their effect on human health. Nutrition 30 (2014) 134–144 

  20. www.valori-alimenti.com 

  21. Anhwange, B. A. et al.CHEMICAL COMPOSITION OF MUSA SAPIENTUM (BANANA) PEELS EJEAFChe, 8 (6), 2009 

  22. D. Arcari Morini, A. D'Eugenio, F. Aufiero: Il potere farmacologico degli alimenti. 2015; (p. 479) 

  23. A.K.G. Hassan, Y.P. Venkatesh: An overview of fruit allergy and the causative allergen. Eur Ann Allergy Clin Immunol;Vol 47, N 6, 180-187, 2015 

  24. https://it.wikipedia.org/wiki/Dose_equivalente_a_una_banana 



Impara i segreti degli esperti per acquisti consapevoli
Articoli suggeriti
Commenti
0 discussioni attive
Nuovo Commento