modifica

Burro di mandorle: benefici e proprietà

in Burro di Mandorle: tutto ciò che c'è da sapere!
Alla realizzazione degli articoli in questa sezione del wiki hanno partecipato...

Riduce il colesterolo? Combatte il diabete? Fa dimagrire? Tutti i benefici del burro di mandorle

Sulle proprietà e i benefici del burro di mandorle, spesso si trovano informazioni poco complete e a volte anche sbagliate. Su Wikonsumer potrai fare affidamento alle informazioni redatte da un team numeroso di esperti (nutrizionisti, biologi, tecnologi alimentari) che risponderanno a tutte le domande su proprietà e benefici della margarina di mandorle che ti sei sempre posto.

Il burro di mandorle ha molti benefici che ti invitiamo a scoprire. Riduce il colesterolo, è un valido aiutante contro l'osteoporosi, è una fonte di prebiotici, utili per la salute del nostro intestino e ha molti altri effetti benefici elencati in questa pagina redatta dal team di esperti e nutrizionisti di Wikonsumer.

Classifica marchi e prodotti - Miglior Burro Vegetale

Biologico, senza grassi idrogenati, Senza olio di palma, Senza soia, Con meno grassi saturi
#1
Burrella
Fattoria della mandorla
#2
Vallé soia
Vallé
#3
Vallé Naturalmente
Vallé
SCOPRI I PRODOTTI MIGLIORI SECONDO ESPERTI E CONSUMATORI
modifica

1. La margarina di mandorle è indicata per la dieta

La margarina di mandorle, prima chiamata burro di mandorle, può essere consumata in una dieta dimagrante nonostante il suo elevato contenuto energetico, quindi può essere inclusa in una dieta ipocalorica non compromettendo, ma migliorando la perdita di peso. Attenzione però, non si può affermare che la margarina di mandorle fa dimagrire, ma che se inserita in un una dieta dimagrante, favorisce la perdita di peso.

Non ci sono studi sulla margarina di mandorla che attestano che è un prodotto adeguato in caso di dieta. Le indicazioni date in questo articolo si basano sulle proprietà della mandorla, ampiamente dimostrate dalla comunità scientifica. Consumare mandorle in dieta dimagrante può fornire numerosi benefici. Informati e scoprili leggendo l'articolo "mandorle indicate per la dieta".


modifica

2. Indicata in caso di anemia

La margarina di mandorle può essere consumata in caso di anemia perchè contrariamente alle altre margarine vegetali, contiene ferro.

Non ci sono studi sulla margarina di mandorla che attestano che è un prodotto adeguato in caso di anemia. Le indicazioni date in questo articolo si basano sulle proprietà della mandorla, ampiamente dimostrate dalla comunità scientifica. In caso di anemia, consumare mandorle, può fornire numerosi benefici. Informati e scoprili leggendo l'articolo "mandorle ottime in caso di anemia".


modifica

3. Margarina di mandorle: è un energizzante?

La margarina di mandorle è un'alimento energizzante, ciò è possibile stabilirlo sulla base dell'alto contenuto energetico sostenuto dalla sua composizione in nutrienti.

Non ci sono studi sulla margarina di mandorla che attestano che è un prodotto energizzante. Le indicazioni date in questo articolo si basano sulle proprietà della mandorla, ampiamente dimostrate dalla comunità scientifica. In caso di particolare bisogno di energia, consumare mandorle, è un'ottima soluzione. Informati e scopri il perchè leggendo l'articolo le mandorle sono energizzanti.


modifica

4. Protegge l'intestino e lassativo

La margarina di mandorle essendo un prodotto derivato dalla mandorla, risulta essere fonte di prebiotici che oltre a proteggere l'intestino risulta adeguato anche in caso di stitichezza come lassativo.

Non ci sono studi sulla margarina di mandorla che attestano che è un prodotto adeguato in caso di infiammazioni intestinali, di stipsi o di stitichezza. Le indicazioni date in questo articolo si basano sulle proprietà della mandorla, ampiamente dimostrate dalla comunità scientifica. In caso di malattie infiammatorie intestinali o di stitichezza, consumare mandorle, può fornire numerosi benefici. Informati e scoprili leggendo l'articolo "Le mandorle proteggono l'intestino e sono adeguate in caso di stitichezza".


modifica

5. Margarina di mandorla e colesterolo

La margarina di mandorle può essere consumata in una dieta per prevenire o combattere il colesterolo. Il suo effetto benefico è dovuto ai grassi monoinsaturi, le vitamine, le fibre e i minerali in esso contenuti.

Non esiste una dose ufficiale utile per la riduzione del colesterolo, il nostro consiglio è quello di non superare la dose consigliata giornaliera "standard" di 15-20g.

Non ci sono studi sulla margarina di mandorla che attestano che è un prodotto adeguato in caso di dieta. Le indicazioni date in questo articolo si basano sulle proprietà della mandorla, ampiamente dimostrate dalla comunità scientifica. In caso di colesterolo e non, consumare mandorle, può fornire numerosi benefici. Informati e scoprili leggendo l'articolo "mandorle aiutano a ridurre il colesterolo".


modifica

6. Indicata in caso di diabete

La margarina di mandorle può essere consumata in caso di diabete e risulta avere un effetto benefico grazie alle fibre e agli acidi grassi monoinsaturi in esso contenuti.

Non ci sono studi sulla margarina di mandorla che attestano che sia un prodotto adeguato in caso di diabete. Le indicazioni date in questo articolo si basano sulle proprietà della mandorla, ampiamente dimostrate dalla comunità scientifica. In caso di diabete, consumare mandorle, può fornire numerosi benefici. Informati e scoprili leggendo l'articolo "mandorle indicate per il diabete".


modifica

7. Burro di mandorla in caso di candida

La margarina di mandorle, prima chiamata burro di mandorle, è una margarina che può essere consumata in caso di candida intestinale ed è da preferire ai prodotti di derivazione lattiero casearia.

Perchè la margarina di mandorle è adeguata in caso di Candida

E' un alimento indicato in caso di candida se in etichetta presenta come unico ingrediente la mandorla o se presenti altri ingredienti come olio o limone. La margarina di mandorla rispetto agli altri è più indicata in quanto non è ricca in zuccheri semplici e come già anticipato rappresenta un valido sostituto dei derivati del latte di origine animale. Ad oggi non esistono, infatti, studi scientifici che dichiarino di evitarne l'assunzione. Ovviamente non è possibile parlare di dose consigliata, in quanto è un alimento che non combatte la Candida, ma che se consumata non favorisce la proliferazione del fungo. Rimane valida, dunque, la dose giornaliera consigliata.

Cosa è la Candida intestinale?

La candida o candidosi è un’infezione micotica piuttosto comune provocata dal fungo Candida Albicans.

Nella maggior parte degli individui la C. Albicans risiede per tutta la vita nell’intestino in maniera del tutto innocua.

In determinate circostanze, tuttavia, può causare problematiche che vanno da infezioni superficiali della pelle a vere infezioni sistemiche.

Sono molte le cause della candidosi, ma sicuramente la causa principale è la disbiosi ovvero la riduzione della flora batterica intestinale, che normalmente tiene sotto controllo la candida. In tal caso, essa prolifera e lascia l’intestino migrando in sedi lontane (la pelle, la vagina o il cavo orale).1

La giusta alimentazione per la Candida

La Candida Albicans si nutre di zuccheri semplici ma anche di carboidrati complessi e lieviti, di conseguenza un’alimentazione ricca di questi alimenti rischia di favorirne la crescita.2

Pertanto è necessario abolire:

  • i dolci;
  • gli zuccheri semplici e raffinati (come il pane, la pasta e la pizza);
  • gli alcolici;
  • le bevande zuccherate (come i succhi di frutta);
  • la frutta;
  • i lieviti (soprattutto quelli chimici).

Anche il latte e i suoi derivati vanno evitati, ed è meglio sostituirli con alternative vegetali quali il latte e i prodotti derivati dalle mandorle e dal riso, più che dalla soia

Fonti

Bibliografia - Mostra le fonti attendibili di questo articolo »

  1. François L. Mayer et al. (2013). “Candida albicans pathogenicity mechanisms”. Virulence 

  2. Santana IL et al.(2013). "Dietary Carbohydrates Modulate Candida albicans Biofilm Development on the Denture Surface". PLoS One 


modifica

8. La margarina di mandorle fortifica le ossa ed è indicata per l'osteoporosi

La margarina di mandorle può essere consumata in caso di osteoporosi e risulta avere un'effetto benefico per la presenza di diversi minerali. Calcio, magnesio e fosforo garantiscono il benessere delle ossa.

Non ci sono studi sulla margarina di mandorla che attestano che sia un prodotto adeguato in caso di osteoporosi. Le indicazioni date in questo articolo si basano sulle proprietà della mandorla, ampiamente dimostrate dalla comunità scientifica. in caso di osteoporosi, consumare mandorle, può fornire numerosi benefici. Informati e scoprili leggendo l'articolo "mandorle fortificano le ossa".


Attenzione: questo non è un Blog!

Wikonsumer.org è il tripadvisor dei prodotti alimentari.

Alla base di Wikonsumer c'è una community di esperti indipendenti e di consumatori che realizzano le guide agli alimenti e valutano i prodotti, per trovare quelli più buoni, di qualità e salutari!

Tu puoi vedere le valutazioni e votare i prodotti a cui sei interessato, partecipare agli assaggi, scegliere quali trovare in un punto vendita della tua zona, dove arrivano direttamente dal produttore.

Scopri le guide e le iniziative di wikonsumer.org, iscriviti (max 1 mail a settimana)!
La rivoluzione del consumo è iniziata.

Chiedi agli esperti...
0 discussioni attive
Nuovo Commento